Toni Fasulo: silenzio e caos

Foto Fasulo Poeti dabruzzo

Poesie scelte da Dimitri Ruggeri  Continua a leggere Toni Fasulo: silenzio e caos

Annunci

Nicoletta Di Gregorio: sabbia d’esordio

Nicoletta Di Gregorio.JPG

Poesie scelte da Dimitri Ruggeri  Continua a leggere Nicoletta Di Gregorio: sabbia d’esordio

Sergio Garbellini: il lato oscuro dell’amore

pscc-47.jpg

Poesie scelte da Dimitri RuggeriContinua a leggere Sergio Garbellini: il lato oscuro dell’amore

ANILA HANXHARI: L’OLOCAUSTO DELLA LIBERTA’

“Quindi i satrapi, i prefetti, i governatori e i consiglieri del re
si radunarono per osservare quegli uomini:
il fuoco non aveva avuto alcun potere sul loro corpo,
i capelli del loro capo non erano stati bruciati,
i loro mantelli non erano stati alterati
e neppure l’odore di fuoco si era posato su di loro”
(Daniele 3:27)

Pescara, 6.01.2017 – Testimonianza di Dimitri Ruggeri sulla lettura della silloge “Tiro a sorte la libertà”  di Anila Hanxhari – Nella complessa declinazione e interpretazione dei testi sacri ebraici il Midrash potrebbe essere inquadrato come una “predisposizione dell’anima” che non si ferma al senso letterale delle parole ma cerca di andare oltre il segno e il suono. Tra le diverse fonti, senza addentrarmi pericolosamente in una materia teologica tanto complessa, questo “strumento” arriva a detonare i caratteri della spiritualità interiore femminile. Continua a leggere ANILA HANXHARI: L’OLOCAUSTO DELLA LIBERTA’

Alessandro Scanu: Stiff-Frozen Dream

Poesie scelte da Dimitri Ruggeri. Continua a leggere Alessandro Scanu: Stiff-Frozen Dream

Maria Grazia Di Biagio: sedimento per grazia d’inerzia

di-biagio-m-g

Poesie scelte da Dimitri RuggeriContinua a leggere Maria Grazia Di Biagio: sedimento per grazia d’inerzia

Mario Vitale: Là dove curva il canale

Mario Vitale.jpg

Poesie scelte da Dimitri RuggeriContinua a leggere Mario Vitale: Là dove curva il canale

Shiva Guerrieri: Luci dal fondo

Recensione al libro Luci dal fondo (2016, Portofranco) di Shiva Guerrieri a cura di Dimitri Ruggeri – “Andrò in giro da solo e mi troverai sbattuto / in qualche bar fottuto /imbottito di veleno e fragilità”. Potrebbe essere sintetizzata in questi tre versi, tratti dalla poesia “Fragilità e veleno”, la tensione emotiva e poetica dell’intera silloge. Rabbia, amore, gelosia, amicizia e introspezione sono alcuni dei temi che caratterizzano questa sorta di canzoniere empatico a ritmo di beat. Continua a leggere Shiva Guerrieri: Luci dal fondo

Vera Barbonetti: respirare un pugno di cielo

barbonetti vera

Poesie scelte da Dimitri RuggeriContinua a leggere Vera Barbonetti: respirare un pugno di cielo

Elisabetta Mancinelli: ai bordi dell’alba

elisabetta.jpg

Poesie scelte da Dimitri RuggeriContinua a leggere Elisabetta Mancinelli: ai bordi dell’alba